• Sara Nicole

Lettera 1 - Da qualche parte fra i miei ricordi..


Penso di avere sempre occasioni di dire cosa non mi piace, perché voglio stare sempre meglio e diventa una necessità. Non ho le stesse occasioni per dire quello che mi piace perché già lo vivo, non devo intervenire, me lo godo e lo so.

Mi piaci, mi piace come sei.

Sei una persona premurosa ed è riduttivo dire che tu lo sia perché puoi. Tanti possono, tu lo fai.

È bello che vorrei essere con te perché so che ci organizzeremmo bene ridendo, sceglieresti in fretta cosa fare e dicendo che non vorremmo fare niente faremmo 300 cose, sapresti farle funzionare.

Per me è bello quello che c'è dentro di te, mi piace viaggiare con te.

Ci sono mille cose che possono non incastrarsi bene ma mi dimentico di dire quelle che invece stanno da dio.

Quelle cose per cui mi va di rinunciare a qualcosa col sorriso, quelle che mi fanno sentire un po' meno divertita senza, come se mi mancasse un pezzo per far funzionare un gioco.

Quando ci sentiamo amati ci sentiamo, e ci riusciamo bene, poi ce la facciamo sotto perché pensiamo di dare e non ricevere, di essere usati, e chiediamo di più; e dare di più è bello, non facile. Chiedere e amare si seguono, e finché vanno avanti l'amore ne chiama altro e non si può mai riposare.


Mi viene più facile dirti che mi manchi piuttosto che ti amo, mi viene più facile pensarti che dirti che sei meglio della gente che vedo, voglio dirti che per me stai 10 metri sopra e creare un cuscino su cui far sedere quei pensieri del cazzo che ti fanno sembrare il tuo cervello una stanza senza di me, così che tu senta che legato a me corri più veloce, anche se alla fine non mi incontri per strada ero con te dall'inizio.




39 visualizzazioni

©2020 by Sara Nicole. Proudly created with Wix.com

  • Facebook